I ravioli

Oggi Giorgia Meloni piange sui giornali per il “linciaggio” che ha subito dopo aver fatto sesso e figli fuori dal sacro vincolo del matrimonio, un libero patto tra cattolici che lei usa come una clava contro chi ha un orientamento sessuale diverso dal suo. A parte che per capire cosa e’ un vero linciaggio dovrebbe chiedere ai suoi amici di Casapanda che proprio un paio di giorni fa spaccavano un po’ di teste a mazzate, vorrei capire come mai questa signora si sorprende delle contestazioni e degli sfotto’. Sei un personaggio pubblico pagato con soldi pubblici, esponi a favore di telecamera la tua gravidanza per sostenere una campagna omofoba, fai le crociate col presepe ma poi a letto i valori cristiani passano in secondo piano, ti fai ingravidare da uno che non ha nessun legame religioso o civile con te, poi vai in piazza a fare la morale cattolica ai “diversi” e a blaterare sulla sacralita’ della famiglia, sul diritto dei bambini di avere due genitori eterosessuali ufficialmente registrati davanti a Dio e agli uomini, e infine pretendi che dopo aver negato questo diritto alla creatura che hai in grembo non ti si faccia nemmeno una pernacchia per l’ipocrisia e l’incoerenza, mentre i tuoi pari fascisti e bigotti, solo qualche decina d’anni fa e qualcuno forse pure oggi, ti avrebbero bollato senza pieta’ come una zoccola disonorata poco di buono dalla dubbia morale? Ma vai a sparecchiare va’. E fatti ‘na famiglia tua invece di giudicare quelle degli altri.
via Carlo Gubitosa

Ravioli di barbabietola rossa ripieni di caprino dell’ azienda agricola Monte Jugo, pesto di cavolo nero e tanto amore

Related Post

Lascia un commento