Il mare d’inverno

“Passerà il freddo e la spiaggia lentamente si colorerà. La radio e i giornali e una musica banale si diffonderà. Nuove avventure, discoteche illuminate piene di bugie. Ma verso sera, uno strano concerto e un ombrellone che rimane aperto. Mi tuffo perplesso in momenti vissuti di già. “

Mi sono svegliata con l’incommensurabile voglia di andare al mare, anche se fuori fa freddo e mi si congeleranno le mani. Anche se il vento soffierà sul mio  volto  così forte da farmi  lacrimare gli occhi. Anche se la sabbia mi resterà tra i capelli e sui vestiti. Anche se le onde del mare mi bagneranno l’orlo dei jean, Volevo il mare questa mattina ad Appartamento9 l’ho portato attraverso un piatto. Il mare è l’unico posto che se non ci puoi andare attraverso il cibo lo ricordi. 

Linguine Mancini, gamberetti, cozze e calamari

Related Post

Lascia un commento