La primavera

Ecco alcune semplici regole di Food rules di Michael Pollan :
Quelle che capirebbe un bambino di 5 anni:
“Smettete di mangiare prima di essere pieni”
“Comprate piatti e bicchieri più piccoli”
“Se non avete abbastanza fame da mangiare una mela, allora non avete fame”
Quelle no-logo:
“Non è cibo se vi viene servito attraverso il finestrino dell’auto”
“Non è cibo se è chiamato con lo stesso nome in ogni lingua”
“Mai mangiare qualcosa che finge di essere qualcos’altro”
“Non mangiate cereali da colazione che cambiano il colore del vostro latte”
“Mangiate tutto il cibo-spazzatura che volete se siete voi a cucinarlo”
“Evitate il cibo pubblicizzato in televisione”
Le perle di saggezza popolare:
“Meglio pagare il bottegaio che il medico”
“Il vero piacere del cibo sta nei primi due morsi”
“Mangiate seduti a tavola”
“Preparate e portate il vostro pranzo al lavoro”
“Cercate di non mangiare da soli”
Le regole del dietologo e dell’ambientalista:
“Non importa quanto sia buono il piatto, niente bis”
“Se il cibo proviene da una pianta, mangiatelo”
Le regole anti-Pollan.
“Non seguite le regole, di tanto in tanto”.

La cacio e pepe con briciole di Blue Cheese e Asparago Selvatico

Related Post

Lascia un commento