Bayles ora Trilly

Abbiamo preso Trilly, 4 mesi fa, una micia sfortunata a cui avevano spezzato le zampe a calci, per due volte. I vecchi proprietari, gente dal gran cuore (limortaccivostra) avevano portato la micia dal veterinario, dicendo che era sfortunatamente caduta dal balcone. L’associazione Asta e il fantastico Dott. Magagnini dopo una lunga degenza ed un operazione dove era stata inserita una placca ha riconsegnato la piccola. A distanza di 15 giorni la gatta è stata riportata all’associazione dove presentava nuovamente la frattura delle zampe con un ulteriore problematica: osteomielite. Causata dalla placca che con un altro calcio si era distrutta insieme a l’arto. Infezione che la micia nell’indifferenza totale ha portato per alcuni giorni. L’associazione ha voluto vederci chiaro, e si sono accorti che non erano incidenti ma veri e propri maltrattamenti. E’ stata confiscata. curata e messa in sicurezza. 7 mesi di degenza. Trilly oggi non ha un ginocchio e avrà dolore cronico a vita. Ma ha una vita nuova. E oggi svegliandomi all’alba, ho scoperto che salta. Trovata nel vaso dei fiori. Per noi è la più grande vittoria di questo Agosto.

Related Post

Lascia un commento