Paolo Faticanti, i sigari Nostrano del Brenta, F-UMAMI social dinner

L’appuntamento di sabato 20 maggio dalle ore 20,30, ad Appartamento9 Supper Club sarà un evento  speciale, una social dinner dedicata al fumo lento.

F-UMAMI social dinner avrà come ospiti d’onore i sigari dell’azienda Nostrano del Brenta.  Due i sigari in programma: in apertura “Casanova” e come chiusura il top di gamma: “Clandestino”. La degustazione sarà guidata dall’appassionato cultore Paolo Faticanti. Tabaccaio poliedrico, amante del buon gusto nelle sue varie sfaccettature, un buon cibo, un buon vino e soprattutto un buon sigaro, sono divenute le passioni della sua vita. Accompagnerà tutti i presenti in un indimenticabile viaggio tra i sensi nel mondo del fumo lento.

Nostrano del Brenta  “Casanova”:  Sigaro troncoconico di piccole dimensioni ideale per una fumata veloce ma appagante. I tabacchi “Nostrano del Brenta “ utilizzati, a seguito della fermentazione e della lunga stagionatura, bruciano in maniera ottimale rilasciando un retrogusto delicato con note di frutta secca (mandorla e nocciola). Manifattura: A mano con fascia e sottofascia. Forza: Il sigaro sviluppa una forza decisa ed appagante in tempi brevi.

Nostrano del Brenta “Clandestino”. Realizzato a mano con fascia e sottofascia di tabacchi Nostrano del Brenta stagionati oltre 5 anni, rifermentato in cella per amalgamarne gli elementi ed ammorbidirne il gusto. Infine invecchiato altri 12 mesi prima di essere controllato uno ad uno dalle maestre sigaraie. Il sigaro si presenta di forma troncoconica con un’anilla bicolore posta al piede.
A crudo si rilevano note erbacee con lievi sentori di fieno e thè. All’accensione notiamo un tiraggio ampio, senza alcuna difficoltà che portano alla bocca abbondanti quantità di fumo denso e cremoso. La fumata è davvero piacevole, mai scomposta che inanella le tipicità della marca con una persistenza davvero lunga. Al naso note tostate e di cuoio, lasciano sul finale delle punte balsamiche e poco pepate.

PRENOTA

info@appartamento9.it

 

 

Related Post

Lascia un commento